Venti7

Disponibile su Genius.com

Venti7 (Testo ITA)

Non mi cuci la bocca
Non ci appendi le etichette
Non sono morta a ventisette
Dico ciò che penso
Fanculo la netiquette e le prediche
Non ti capisco quando parli
Tipo il Presidente
Deprimente: urli per non dire niente!
E mi sembra il mercato del pesce
Ad ogni pezzo che esce
Troppo trash si, mica trapshit
E sento solo mashup
E make up, e messa in piega
(è la tua etichetta che ti piega)
La Stone, last one
Scappo come da Wuhan
L'ultima rimasta qua
Che non si fa di Lexotan
Eppure c'ho un'ansia che ne basta mezza
Certe storie le facevo in terza
Fanno prima a alzare il medio che alzare la media
Non sono figli di P, ma di Wikipedia
È un venti-venti si pieno di eventi e di pensieri
Certi italiani, in Italia, trattati da stranieri
E bianchi incazzati neri
Stesso mito e nemico, divido i falsi dai veri
Bugie vendute bene
Mentre la Rete produce intere
Generazioni di prede
E attori senza riflettori
Mo' se hai il telefono scarico è il panico
Io andavo in bici senza mani
Coi miei amici che era un manicomio
Cresciuta a vero amore e vero odio
E ora farloccano ogni cosa
Tu dici ciò che senti in giro
Io dico ciò che sento
Fanculo la netiquette e le prediche
Available on Genius.com

Twenty7 (ENG Translation)

You won’t sew my mouth, 
You won’t hang labels on it, 
I have not died at 27
I say what I think, fuck the netiquette and the preaches

I don’t understand when you speak like the president, 
It’s depressing, 
You scream to say nothing
And it looks like the fish market with every track you release
Its so trash yeah, not trap-shit
And I only hear mash-up and see make-up and hairstyle,
and your label that bends you.

“La Stone” (the Stone), last one, 
I escape as from Wuhan
The last one here not taking Lexotan, 
Even if pervaded of anxiety
The stories you brag about I did it in third grade
It’s easier to raise the mid finger than to raise the average
They’re not sons of a bitch, they’re sons of Wikipedia

It’s a 2020 full of events and dark thoughts
Certain Italians in Italy treated like foreigners 
And white people blacked out
We’ve got the same heroes and enemies 
I can distinguish the true ones from the fake ones

They sell lies and the network produces 
Whole generations of preys and actors with no spotlight
Now you panic when the battery is low
I used to ride handless bike with my friends and it was a blast

Grown in true love and true hate
Now they fake it all
You say what is trendy and around
I say what I feel, fuck the netiquette and the preaches